Le tradizioni: La Notte di Natale a Parigi

Le tradizioni: La Notte di Natale a Parigi

La notte di Natale a Parigi ha sempre avuto un fascino particolare, con le tipiche luminarie che si accendono nelle vie, spesso ornate di neve, e l’atmosfera magica un po’ retrò tipica della più bella capitale europea. Un’esperienza unica è sempre stata la tradizionale Veglia di Natale che fino al 2019, anno del drammatico incendio, si teneva, a partire dalle 23 prima della tradizionale Messa di Mezzanotte, nella cattedrale di Notre Dame de Paris. La cattedrale, già esempio straordinario di arte gotica con le sue guglie e i suoi pinnacoli, si abbelliva per l’occasione della luce di centinaia di candele e si avvolgeva dell’incanto dei cori; allo scoccare della mezzanotte, suonava l’ Emmanuel, l’enorme campana seconda in ordine di grandezza di tutta la Francia, per annunciare la nascita del bambino Gesù. La folla riempiva la cattedrale e il sagrato, mentre il vescovo celebrava la messa più seguita dell’anno a cui nemmeno i turisti avrebbero rinunciato.

Nel marzo 2019 l’incendio che ha devastato la struttura daneggiandola irreparabilmente e rendendo inutilizzabile il grande organo, ha reso questa celebrazione collettiva, al momento, solo un magico ricordo. Il cantiere per i lavori di restauro è operativo da più di un anno, ma molto ancora deve essere fatto per rendere i luoghi agibili alla folla in tutta sicurezza. La ricostruzione continua ; il concerto della Vigilia di Natale si terrà quest’anno in una cattedrale vuota, con un piccolo organo portato da fuori, in attesa di tornare, si spera, al più presto allo splendore che la caratterizza da ben otto secoli e di restituire finalmente ai Parigini e ai visitatori una notte di Natale piena di gioia e speranza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.