La magia delle Galeries Lafayette

La magia delle Galeries Lafayette

A Parigi durante le festività natalizie una grande attrazione sono da sempre le decorazioni di natale. Non solo le vetrine dei negozi ma anche le strade e le facciate di locali e ristoranti vengono abbellite con rami di pino, palline colorate, neve artificiale e ornamenti a tema invernale. Le vetrine delle Galerie Lafayette e quelle dei magazzini Printemps sono, per le loro spettacolari decorazioni, le più famose in tutto il mondo e si sfidano nel realizzare ogni anno spettacolari vetrine a tema.

Le Galeries Lafayette di volta in volta incaricano di animare le loro vetrine, e di decorare anche il gigantesco albero di natale che si trova all’interno sotto la cupola, personalità di spicco del mondo della moda, dell’arte o del design. Grandi e piccini fanno quindi la fila per godere dello spettacolo incantato, animato da luci e musica, quasi un teatrino, che si offre ai loro occhi ogni anno e che richiama turisti di tutto il mondo.

Per il 2020 il tema scelto dalle Galerie Lafayette per il Natale 2020 è ” LE VOYAGE DE NOËL”, il Viaggio di Natale della giovane esploratrice Céleste, durante il quale terre immaginarie si offrono agli occhi increduli degli spettatori Le decorazioni del grande albero quest’anno evocano quindi influenze da tutto il mondo e raccontano la tappa finale del favoloso viaggio di Céleste, Parigi: doni provenienti dai paesi visitati, pompon colorati, rami luccicanti e palline ricamate adornano dunque i rami dell’albero di natale più famoso al mondo. Intorno, volteggia, in un festoso giro di scintillanti lanterne di carta, l’aereo di Céleste.

Ogni 30 minuti, le luci della Cupola si spengono per lasciare il posto ad un’animazione sonora e luminosa che fa volteggiare i soggetti sospesi nel vuoto. La direzione artistica quest’anno è affidata a Tom Schamp, illustratore belga, che si è ispirato al pittore congolese Chéri Samba e all’autore di fumetti Jacques de Loustal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.